GRANDI MAESTRI FORGIANO ALLIEVI ECCELLENTI

Tutti i maestri, istruttori e collaboratori di VeronaScherma sono scelti per le loro competenze tecniche, sensibilità umana, professionalità e passione per questo sport e per l’insegnamento.

Hanno collaborato con noi:
Angelo Mazzoni, Diego Confalonieri, Matteo Gallo.

Cristiano Magnani

Appassionato di scherma fin da bambino, ha iniziato la pratica di questo sport a 9 anni. Durante la carriera da atleta, ha partecipato a Campionati Italiani e gareggiato in gare internazionali e di Coppa del Mondo assoluta. E’ stato campione regionale, vincitore di una gara di Coppa del Mondo ad Edimburgo nel 2006 ed ha sempre mantenuto buone posizioni in classifica sia a livello regionale che nazionale. Ha partecipato ai Campionati Mondiali Maestri nel 2014 a Prato conquistando la medaglia d’argento a squadre ed il quarto posto individuale. Ha iniziato il percorso di istruttore nel 2004 formando giovani atleti e collaborando nella preparazione di atleti a livello internazionale. Nel 2013, è stato componente dello staff tecnico della squadra uruguaiana ai Campionati Mondiali di Budapest.

Coppa del mondo

ESPERIENZA
IN COPPA
DEL MONDO

Medaglia campionati mondiali

1 MEDAGLIA CAMPIONATI
MONDIALI MAESTRI

Campionato Mondiale

4 POSTO CAMPIONATI
MONDIALI MAESTRI

Martin Barreto

Atleta della Nazionale Uruguaiana, ha partecipato a tre edizioni dei Campionati Mondiali: Parigi 2011, Catania 2012 e Budapest 2013. Dopo aver partecipato a diverse gare internazionali come i Giochi della Gioventù di Mosca nel 1998, i Campionati del Mondo Giovani di Southbend nel 2000, i Giochi Panamericani di USA 2000 e Bolivia 2001 e i Campionati Sudamericani Assoluti in Paraguay nel 2005, è emigrato in Italia per motivi di lavoro e riesce a proseguire la sua carriera di atleta. Affascinato dalla scuola italiana ha seguito diversi maestri che lo hanno aiutato a raggiungere i Campionati Mondiali e gareggiare nel circuito mondiale assoluto. Nel 2017 ha partecipato con la Nazionale Uruguaiana alla Coppa del Mondo.

Yosniel Vinales Iznaga

Il suo percorso schermistico comincia all’età di 12 anni e diventa la passione che lo porta a laurearsi in scienze motorie nel giugno 2010 e specializzarsi nella disciplina presso l’Istituto superiore della cultura fisica e dello sport di Cuba. Vincitore della medaglia di bronzo al campionato dello sport di Cuba che gli consente l’accesso alla nazionale cubana di Spada maschile. Indossa al collo altre due medaglie: bronzo, vinta al campionato ibero-americano, e oro, sul podio dei giochi dell’Alba di Cuba. Terminata la carriera agonistica, Yosniel viene abilitato ad arbitro e maestro. Nel 2013 diventa tecnico nella società Inder di Cienfuegos. Ad oggi, i suoi allievi hanno conquistato un posto sul podio dei campionati nazionali di Cuba.

Teodorico D’Avella

Scopre il mondo schermistico all’età di 10 anni, nel quale rimane come atleta partecipando a diverse competizioni regionali e nazionali. A 16 anni dimostra una forte propensione all’insegnamento della disciplina riuscendo a trasmettere passione e insegnando la forza dello spirito di squadra ai ragazzi. Con i suoi 23 anni Teodorico diventa uno dei più giovani maestri italiani delle tre armi, portando atleti al conseguimento di titoli e piazzamenti a livello regionale e nazionale. Lo caratterizzano una forte determinazione e propensione a lavorare in equipe, sempre pronto a confrontarsi con nuove realtà per accrescere la propria esperienza nel pieno interesse dei suoi atleti.

Elena Schiavetti

Psicologa e psicoterapeuta, lavora nell’ambito dell’età evolutiva (infanzia e adolescenza) presso la cooperativa sociale “Opificio dei Sensi” a San Martino B.A. e presso il centro medico “Santa Toscana” a Zevio. Nel 2013 ha conseguito il brevetto di Tecnico di Mental Training e dal 2014 è responsabile del progetto Mindfulsport, un protocollo di intervento in ambito sportivo basato sulla mindfulness e sulle tecniche di mental training che si propone di agire sul benessere psicologico e sulla performance degli atleti, attraverso un intervento che coinvolge anche le figure che ruotano loro attorno (genitori e maestri). In tale ambito ha avuto esperienze presso società sportive di nuoto, pallanuoto, nuoto sincronizzato, tennis, nordic walking, pallavolo e pattinaggio artistico. Collabora inoltre con il Centro Sportivo Italiano (CSI) per la formazione di allenatori e arbitri.

Anna Paola Montagnoli

Psicologa dello Sport e Psico-educatrice, lavora nell’ambito dell’età evolutiva (infanzia e adolescenza) presso la cooperativa sociale “Opificio dei Sensi” a San Martino B.A. e come docente del doposcuola presso l’”Istituto Canossiano” a Villafranca di Verona. Nel 2013 ha conseguito il brevetto di Tecnico di Mental Training e nel 2015 il Master in Psicologia dello Sport. Dal 2014 è responsabile del progetto Mindfulsport, un protocollo di intervento in ambito sportivo basato sulla mindfulness e sulle tecniche di mental training che si propone di agire sul benessere psicologico e sulla performance degli atleti, attraverso un intervento che coinvolge anche le figure che ruotano loro attorno (genitori e maestri). In tale ambito ha avuto esperienze presso società sportive di nuoto, pallanuoto, nuoto sincronizzato, triathlon, basket, tennis, nordic walking, pallavolo, danza e scuola di musica. Collabora inoltre con il Centro Sportivo Italiano (CSI) per la formazione di allenatori e arbitri.

SCOPRI IL METODO
VERONASCHERMA